Salta il contenuto
Coppetta mestruale: cos’è e come si usa

Coppetta mestruale: cos’è e come si usa

Si tratta di una delle più valide, nonché economiche ed ecologiche, alternative al tradizionale tampone o assorbente igienico utilizzato normalmente dalle donne durante il ciclo mestruale. In concreto, per coppetta mestruale si intende un tipo di barriera che si indossa all'interno della vagina durante i giorni del ciclo per raccogliere il fluido mestruale. La coppetta mestruale è fatta di materiale biocompatibile, morbido e flessibile – come il lattice, il caucciù o il silicone – ideali per essere introdotti nella vagina senza deformarsi. Quali differenze?

  • Coppetta mestruale vaginale (la più facile da usare), a forma di campana, che si inserisce nel canale vaginale ma più in basso rispetto al tampone interno;
  •  Coppetta mestruale cervicale, di dimensioni più allungate, che va inserita più in profondità, verso la cervice uterina (o collo dell’utero).

La differenza fondamentale rispetto agli altri metodi consiste nel raccogliere, e non assorbire, il flusso mestruale. Ovviamente si tratta di una scelta assolutamente green ed economica. Se utilizzata correttamente, la coppetta mestruale può durare a lungo.

 

Come si mette la coppetta mestruale?

Per inserire la coppetta mestruale riutilizzabile, dopo aver lavato accuratamente le mani, possiamo utilizzare varie tecniche di piegatura. Ecco le più semplici da realizzare:
  • La chiusura a C: avvicinare le labbra della coppetta fino a formare una linea e poi chiudere verso il centro le due estremità fino ad ottenere, per l'appunto, una C.
  • La chiusura a tulipano: poggiare il dito su una delle estremità e spingere il labbro della coppetta verso l'interno finché il diametro totale si ridurrà drasticamente.
  • La chiusura a 7: avvicinare le labbra della coppetta fino a formare una linea e abbassare solo uno dei due lati formando un triangolo con la punta verso il basso.

Coppetta mestruale: quale scegliere?

Uno degli aspetti da poter valutare è il tipo di materiale della coppetta, la capacità ed il colore, ma sicuramente fondamentale per determinare la giusta coppetta mestruale è la tonicità del pavimento pelvico, muscoli pelvici che sostengono il retto, l'utero, la vagina, la vescica e l'uretra.
  • Con tonicità normale: la maggior parte delle donne ha fisiologicamente un pavimento pelvico tonico nella media.
  • Pavimento pelvico con tonicità alta
  • Pavimento pelvico a tonicità ridotta: generalmente conseguente a parti, gravidanze e a perdite di peso consistenti.

La scelta della giusta misura consente una comodità nell’utilizzo ed evita la possibilità di perdite.  

 

Hai bisogno di alcuni chiarimenti? Raccontaci la tua esperienza nei commenti o scrivendo a info@chiediloalfarmacista.it 

Vuoi ricevere gli articoli del nostro blog in anteprima direttamente sulla tua casella di posta elettronica? Clicca qui   

"L'utilizzo smodato e inconsapevole dei motori di ricerca nel vano tentativo di automedicarsi può avere effetti indesiderati, anche gravi. Ascolta attentamente il tuo medico e il tuo farmacista, non è nocivo!"

Articolo precedente Antistaminici: quali sono i principali farmaci da utilizzare? Come gestire i sintomi?

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di pubblicazione

* Campi obbligatori

Sezione Domande e Commenti

    1 out of ...

    Altri articoli dal nostro Blog

    • Prurito anale: cause e trattamenti

      Prurito anale: cause e trattamenti

      Che cos'è il prurito anale?  Il prurito anale è una condizione caratterizzata dalla presenza di una sensazione di pizzicore circoscritta all’ano o all’area a questo immediatamente circostante.   Il prurito è caratterizzato dal bisogno, più o meno impellente, di grattarsi.   Diverse...

      Leggi adesso
    • DCA: Disturbi del Comportamento Alimentare

      DCA: Disturbi del Comportamento Alimentare

      I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono un insieme di patologie caratterizzate da alterazioni nelle abitudini alimentari con particolare preoccupazione per il proprio peso corporeo e per le proprie forme.   Generalmente sono disturbi che insorgono in adolescenza con alcuni tratti...

      Leggi adesso
    • Le Regole d'Oro della Fotoprotezione

      Le Regole d'Oro della Fotoprotezione

      Abbiamo già sottolineato l’importanza di una buona protezione solare e dell’esporsi al sole con prudenza, per evitare il rischio di creare danni a carico della pelle. In particolare la pelle del viso riceverebbe il 25% dell’irradiazione totale annua rispetto al...

      Leggi adesso